A Ischia, “Appunti di Geofantastica” di Caporaso e Olivotti

Ecco un libro che piacerà anche ai bambini ma che – questo lo posso provare – diverte soprattutto i grandi: “Appunti di Geofantastica” è stato un regalo speciale, recapitato a sorpresa e in busta chiusa, con vago preavviso. Graditissimo.

È soprattutto un gioco. Sui mondi, sui disegni e sulle parole. Quindi un gioco che a gente come me piace per forza. È la creazione di due menti scombinate ma geniali: Gianluca Caporaso (che non conosco, bisogna rimediare) e Sergio Olivotti, che fortunatamente ho incontrato a Inchiostro – il festival degli illustratori organizzato (bene) ad Alessandria – e che è finito pure sulla parete di casa mia.

Il libro gioca, appunto, con alcuni luoghi d’Italia. Sette per la precisione, fra cui spunta Ischia. Ed ecco quindi dove l’ho letto io. Sono appunti (cancellati, disegnati, pasticciati) di un viaggiatore misterioso, dove “non tutto sembrerà vero e non tutto sembrerà falso”. Quelli su Ischia s’intitolano “La città dell’iniziale perduta”. Imperdibile.

ischia-e-appunti-di-geofantastica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...