Masada, la rocca da cui non si esce vivi

Dagli spalti della fortezza di Masada – sulla sommità di un alto massiccio roccioso a circa cento chilometri a sud est di Gerusalemme – la vista è di quelle che tolgono il fiato, che non si dimenticano. Le ostili montagne del deserto di Giuda da un lato, la distesa del Mar Morto dall’altra oltre la…

Un giorno “perfetto” a Parigi? Provate questo

Potremmo parlare di almeno cento giorni perfetti da organizzare a Parigi, perché la capitale della Francia è una delle città più interessanti, culturalmente ricche e belle d’Europa. Anzi – diciamolo – del mondo. Tra la Tour, il Louvre, le crociere sulla Senna e Montmartre ci sarebbe (c’è) l’imbarazzo della scelta. Ma qui, proviamo a proporne…

Quel carrarmato in mezzo alla strada a Marsiglia

Scendendo dalla basilica di Notre-Dame de la Garde verso il Vieux Port di Marsiglia, ci si imbatte, a metà della Montée dell’Oratoire, in uno Sherman M4A4 circondato dalle auto e dai motorini in sosta: è il Jeanne-d’Arc, che come tutti i carri armati della storia ha un nomignolo datogli dal suo equipaggio. Non inganni la…

Il pastore di Gibilterra e la stradina nascosta (che non bastò)

Sul lato orientale della Rocca di Gibilterra, vicino a quella che oggi viene chiamata O’Hara’s Battery, una targa solitaria e di colore rosso sangue ricorda un episodio ormai lontano della guerra di successione spagnola. Correva l’anno 1704, più precisamente era novembre, e le truppe franco-spagnole assediavano ormai da due mesi Gibilterra, caduta in agosto nelle…

Hooge e il suo cratere largo 40 metri

Sono circa duecento i cimiteri della prima guerra mondiale disseminati nella sola regione delle Fiandre Occidentali (Belgio), dove i combattimenti tra il 1914 e il 1918 hanno raggiunto una violenza non eguagliata su altri fronti. Nei pressi del villaggio di Hooge si trovano le tombe di seimila caduti del Commonwealth Britannico, di cui oltre la metà…

Divertirsi a Dublino (e dintorni) in un giorno

Dublino è la più amata dagli italiani. Non solo perché si raggiunge facile (da Milano, due ore e mezza circa, i voli sono frequenti e costano poco), ma anche per il clima che si respira: seppur al nord, è molto simile al nostro. C’è vita, ci si diverte, tutti sono cordiali. Grigia ma con movimento. E…

A Ischia, “Appunti di Geofantastica” di Caporaso e Olivotti

Ecco un libro che piacerà anche ai bambini ma che – questo lo posso provare – diverte soprattutto i grandi: “Appunti di Geofantastica” è stato un regalo speciale, recapitato a sorpresa e in busta chiusa, con vago preavviso. Graditissimo. È soprattutto un gioco. Sui mondi, sui disegni e sulle parole. Quindi un gioco che a gente…

Gerusalemme in un giorno. Con la promessa di tornarci

Esiste persino una sindrome che prende il nome da questa città. Perché, dicono, si può rimanere folgorati. Ora lo diciamo pure qui: Gerusalemme è da colpo di fulmine, da rimanerci secchi. Da innamoramento al primo sguardo, quando si arriva (noi da Tel Aviv e Latrun) sotto alle sue colline e si scopre che no, non…

Gustarsi Torino (e la sua storia) in un giorno

È stata capitale d’Italia e si vede: Torino svetta splendida tra il Po e la sua verde collina. È una città elegante, da riscoprire nei suoi angoli risorgimentali, nei suoi scorci futuristici, nelle boutique storiche mai modificate, con quelle piazze che riportano nell’Ottocento. Regina del Piemonte, si può tranquillamente girare in un giorno, per assaggiarne…

A Reykjavík, “Sette maghi” di Halldór Laxness

Surreale. Descrivo così la raccolta di racconti del Premio Nobel islandese Halldór Kiljan Laxness che ho scelto prima di prendere l’aereo per Reykjavík. Ognuno ha un protagonista, un “mago”, personaggio particolare o che ne incontra di assurdi. Tutti uomini, o quasi. Alcune storie sono ambientate in Islanda, altre in giro per il mondo. Ha una logica…

Cosa fare a Reykjavík in un giorno (che basta e avanza)

Se l’Islanda fosse un libro (o un dramma), Reykjavík sarebbe il prologo. Che va letto, certo, ma abbastanza velocemente. Perché l’azione vera – in questo caso: la natura che esplode – è tutta fuori dalla capitale. Anche a pochi chilometri si trovano già cascate da togliere il fiato e i geysir, colate di lava e…