L’incredibile storia della portaerei di ghiaccio Habakkuk

«Guardate fra le nazioni e osservate, siate stupefatti e sbalorditi, perché io compirò ai vostri giorni un’opera, che voi non credereste, anche se ve la raccontassero». Così recita il quinto versetto del primo capitolo del libro di Abacuc. E proprio per questo a una delle più incredibili operazioni della seconda guerra mondiale venne dato il…

I 14 greci uccisi (per uno sbaglio) dai tedeschi a Milos

Quando, nelle prime ore del pomeriggio del 21 febbraio 1943, gli equipaggi del 14° squadrone della South African Air Force si alzarono in volo dalla base egiziana di Shallufah per una missione sull’Egeo, non immaginavano quali ripercussioni la loro azione avrebbe causato agli abitanti dell’isola cicladica di Milos. La formazione era composta da nove B26 Marauder,…

Quell’ultimo ponte (perso, distrutto e ricostruito)

Il ponte che oggi permette di attraversare il Basso Reno in corrispondenza della città di Arnhem, nell’Olanda centrale, è stato costruito nel 1948. Quello antecedente, di cui ricalca fedelmente lo stile, fu distrutto dai bombardieri alleati nel 1944, dopo che la prima Divisione Paracadutisti britannica, solo un mese prima, si era sacrificata per conquistarlo e tenerlo…

Il naufragio del dragamine britannico all’ombra della Lanterna

Quando – il 29 aprile del 1945 – le prime unità britanniche arrivarono al porto di Genova, si trovarono di fronte a qualcosa di apocalittico: una breccia di quasi centro metri sulla diga foranea, i bacini di carenaggio e i piani di calata erano in gran parte demoliti, le banchine ostruite da detriti, gru e magazzini…

Quel carrarmato in mezzo alla strada a Marsiglia

Scendendo dalla basilica di Notre-Dame de la Garde verso il Vieux Port di Marsiglia, ci si imbatte, a metà della Montée dell’Oratoire, in uno Sherman M4A4 circondato dalle auto e dai motorini in sosta: è il Jeanne-d’Arc, che come tutti i carri armati della storia ha un nomignolo datogli dal suo equipaggio. Non inganni la…