Le due bombe, ora appese, che non esplosero

All’interno della Virgen del Pilar, la cattedrale di Saragozza nella provincia spagnola dell’Aragona, appese a una parete interna spiccano due bombe d’aereo. Impossibile non notarle. Sono due dei tre ordigni sganciati sulla chiesa la notte del 3 agosto 1936 da un trimotore repubblicano decollato da Barcellona. Erano i primi mesi della guerra civile spagnola, che vedeva…

Il pastore di Gibilterra e la stradina nascosta (che non bastò)

Sul lato orientale della Rocca di Gibilterra, vicino a quella che oggi viene chiamata O’Hara’s Battery, una targa solitaria e di colore rosso sangue ricorda un episodio ormai lontano della guerra di successione spagnola. Correva l’anno 1704, più precisamente era novembre, e le truppe franco-spagnole assediavano ormai da due mesi Gibilterra, caduta in agosto nelle…

Rustica e divertente: consigli per un giorno a Saragozza

Direte “Vado a Saragozza” e tutti vi parleranno della cattedrale. Ed è giusto, perché è il monumento che vi colpirà di più, per maestosità e per i grandi spazi. Ma andiamo con ordine: qui, nel capoluogo dell’Aragona, ci dovete prima arrivare. L’aeroporto è di quelli piccoli e il vostro volo sarà probabilmente solitario sul tabellone. Va…

Un giorno a Siviglia, la Spagna più viva

La vera Spagna – quella dei ventagli, del flamenco, dei toreri, delle tapas – non la troverete a Madrid, manco a Barcellona. La vera Spagna è l’Andalusia e Siviglia è la scelta giusta per assaggiarne la parte più gustosa. Grazie a Ryanair, i voli dall’Italia sono diventati più frequenti e meno cari, quindi una scappata…

A Gibilterra, “L’Alchimista” di Paulo Coelho

“Chi entra nel deserto non può tornare indietro. Quando non si può tornare indietro bisogna soltanto preoccuparsi del modo migliore per avanzare”. Il protagonista di uno dei libri più famosi di Coelho passa dallo stretto di Gibilterra per iniziare in suo viaggio. Allora, con un biglietto per uno dei posti più strani del mondo, la…

A Siviglia, “Il club delle lettere segrete” di Ángeles Doñate

È una celebrazione della scrittura (su carta) e io, che mando ancora cartoline e prendo appunti con la penna, non potevo non leggerlo. “Il club delle lettere segrete” è libro di una spagnola di Barcellona, quindi non siamo in Andalusia. Ma rende bene il senso di comunità dei piccoli borghi della Spagna. La storia è tutta concentrata…